Rob Bironas, emergono nuovi dettagli e dichiarazioni sull’incidente di sabato notte

Seguendo gli ultimi dettagli emersi dalla vicenda di Bironas, sembrerebbe che Rob si sia schiantato perchè ad alta velocità stava cercando di far finire fuori strada un’altra vettura. Dopo che la moglie verso le 10:30 della notte ha chiamato il 911 per informarli che il marito era scomparso, altre due persone hanno chiamato il centralino per denunciare che proprio Bironas li avrebbe minacciati perfino di morte, prima dell’incidente. Questa versione è ancora da confermare, e sarebbe un fulmine ciel sereno, sia perchè non è stata trovata nessuna evidenza di sostanze o alcol nella vettura, sia perchè Rob era (agli occhi del pubblico) un tipo tranquillo, anzi, aveva persino fondato una fondazione benefica che portava il suo nome. Girovagando tra i commenti e tra le varie dichiarazioni alla vicenda spicca questa dichiarazione, di un amico personale della famiglia Bironas: “Rob beveva un sacco.E quando beveva, perdeva totalmente il controllo, si distruggeva.Una delle ragioni per cui aveva cosi tanti “crampi” e “infortuni ai polpacci” (tipo vs Detroit ndr) la scorsa stagione, è proprio perchè usciva il venerdi e/o il sabato sera e si faceva trovare nel post sbronza per la partita in casa.Spesso si ritrovava disidratato e non riusciva a scladare le gambe decentemente.E’ questa la vera ragione che ha portato i Titans a dividersi dal suo storico kicker. Certamente non si drogava, ma quando beveva non era raro che si mettesse nei guai o in varie risse, sempre salvato dai suoi amici. Conosco almeno 4 bar in cui non gli era più permesso entrare.”
Come tutte le cose dette o lette su internet, anche questa dichiarazione è da prendere con le pinze. L’esame tossicologico dell’autopsia arriverà a giorni e chiarira molte cose. Nel frattempo,auguriamoci che nulla di tutto questo sia vero,aggiungerebbe tristezza ad una tragedia già sufficientemente grave.