Titans Week #13: [email protected] 21-45

Parliamo dei Titans. O meglio, piangiamo insieme l’undicesima disfatta di questa squadra che, record alla mano, potrebbe essere la peggior compagine ad aver mai giocato nella storia degli Oilers/Titans.

Uhg.

-OFFENSE-

QUARTERBACK..(S)-

L’unica cosa che mi spingeva ad avere ancora fiducia nel futuro di questa squadra, e chi mi legge da un pò lo sa, sono due rookie, uno in difesa, Williamson (di cui parleremo poi) e uno in attacco, Zach Mettenberger, Il primo ieri sera non ha praticamente toccato palla, il secondo è uscito per infortunio. Dov’è che avevamo già visto un QB lasciare il campo per infortunio? Zach ( 13/ 19 per 184 YDS con 1 TD e 1 INT), parte titolare per la 5 volta, ma nel terzo quarto viene atterrato da JJ Watt (con un chiarissimo Intentional Grounding non segnalato se devo dire la mia) ed è costretto ad uscire per Jake Locker ( 6/12 per 91 yds, 1 TD, 2 INT) e qui comincia la barzelletta. Già prima la situazione era grave, ma la fiducia nella abilità di Mett ancora dava qualche barlume di speranza (non di vincere, sia chiaro, ma almeno di non fare figure di..). Con l’entrata di Locker ho pensato “Forza, dimostra a Whiz che sei meglio di quanto crede“. A quanto pare non deve avermi sentito, perchè il suo primo lancio da W5 vs Browns è stato un intercetto. Per il resto, c’è davvero poco da dire sui QB, se non che l’infortunio di Mett non sembra tanto grave da tenerlo fuori dai giochi la settimana prossima.

RICEZIONI-

Il bright side della serata, l’unico mero lato positivo, è che  anche senza un QB assodato, Kendall Wright (7 ric per 136 yds, 1 TD) ha superato il proprio record di yds in un singolo match, ha segnato 5  TD in stagione (carreer high) ed è diventato il settimo giocatore nella storia dei Titans con più di 50 ricezioni in 3 stagioni consecutive. Non male anche la serata di Nate Washington (5 ric per 61 con 1 TD) che segna il suo 40esimo TD in carriera nella sua 400esima ricezione. Veniamo ora alle note dolenti: l’unica ricezione per 18 yds di Justin Hunter si è conclusa non con una corsa verso la endzone, ma con una corsa in ospedale, dove il WR è rimasto per motivi precauzionali per una sospetta lacerazione della milza. Se dovesse venire operato, la sua stagione sarebbe finita per evitare gravi ricadute. Ad aggiungersi a questa serata orribile è anche la brutta prestazione di Delanie Walker (1 ric per 6 yds), praticamente ignorato per tutta la partita.

-Miglior giocatore: Kendall Wright (7 ric per 136 yds, 1 TD). Dategli un QB e conquisterà il mondo.
-Peggior giocatore: Delanie Walker (1 ric per 6 yds). Fa partite eccezionali e partite da dimenticare. Indovinate di che tipo è questa.

CORSE-

Verrà il giorno in cui racconterò delle sgroppate fenomenali di Bishop Sankey (10 portate per 42 yds), ma non è questo il giorno. Verrà il momento in cui racconterò delle giocate esplosive di Dexter Mcluster (9 portate per 33 yds) ma non sarà oggi. Verrà la domenica in cui vedremo Shonn Greene (2 portate per 0 yds) sfondare le linee avversarie e segnare TD a manetta, ma non questa domenica. E ho detto tutto.
Running game abbandonato in fretta e OL fatta dalle riserve sono la ricetta perfetta per un fallimento totale.

-Miglior giocatore: LOL
-Peggior giocatore: sceglietene uno a caso, è lui. O sceglieteli tutti che fate prima.

OFFENSIVE LINE-

Come detto da uno dei nostri fan, con cui soffriamo e piangiamo ogni settimana: “Se i giocatori di questa OL si trovassero al bar senza jersey addosso non si riconoscerebbero“.
Fuori Taylor Lewan, fuori Brian Schwenke, fuori Michael Oher e nel finale fuori Chance Warmack. L’unico rimasto, Andy Levitre, è anche l’unico che si fa penalizzare da flag stupide.  Spenderei qualche parola in più per descrivere il fallimento di questa OL, ma dato che sono tutte riserve, le 3 sacks concesse sono quasi poche.

-Miglior giocatore: Chance Warmack, prima di infortunarsi pure lui.
-Peggior giocatore: Andy Levitre. L’unico titolare e anche l’unico che continua a fare schifo; oltre alle flag, ha la responsabilità su almeno due sack.

-DEFENSE-

FRONT 3-

D’accordo, Jurrell Casey (7 tackles) è sempre li a mettere pressione assieme ai compagni, ma il tempo dato a Fitzpatrick è stato troppo, senza neppure una sack. Preparatevi, perchè  parlando di difesa scenderanno molte lacrime (e possibilmente insulti).

-Miglior giocatore: Possiamo avere di nuovo Javon Kearse please?
-Peggior giocatore: Ropati Pitoitua (1 tackle), inesistente.

LINEBACKERS-

Oh boy. Schifo, schifo, schifo, schifo. Sembra che in questa squadra non si faccia che improvvisare in difesa. Quentin Groves, Dontay Moch Wesley Woodyard  sono il peggior gruppo di Linebackers che questa franchigia ricordi, e il solo talento di Avery Williamson non può tappezzare un reparto che ha bisogno di un reset totale e definitivo. Tanto per dirne una, quando JJ Watt ha segnato il suo terzo TD in stagione, era coperto da Woodyard: un DE che batte in attacco un LB in coverage. Quando non facciamo schifo nel difendere le corse (solo 79 yds concesse ad Arian Foster e nessun TD in corsa) recuperiamo tutto concedendo 238 yds e 2 TD a DeAndre Hopkins, e 6 TD in totale.
:inserire insulto qui:

-Miglior giocatore: Per quanto mi pianga il cuore, non posso dare a Williamson questo titolo, anche se lo meriterebbe in confronto agli altri.
-Peggior giocatore: Quentin Groves, Dontay Moch, Wesley Woodyard.

SECONDARIA-

Vi ricordate quella volta che non abbiamo preso un CB al draft?
Questo gruppo di giocatori ha permesso a Fitzpatrick di lanciare 6 TD, senza nemmeno un intercetto, quando Ryan è famoso per la facilità con cui regala palla agli avversari. Unica nota positiva è il Fumble forzato, recuperato e portato in TD da Jason Mcourty, subito dopo l’intercetto di Locker. E’ stata un’ azione fantastica, ma è difficile gioire di qualsiasi cosa quando si concedono 45 punti e si gioca in una maniera cosi imbarazzante.

-Miglior giocatore: Jason Mcourty. Diamogli questo contentino, per il suo terzo TD in carriera e per il primo TD della difesa dei Titans nel 2014.
-Peggior giocatore: Blidi Wreh-coso. Commette falli, coverage sbagliati e si fa pure bruciare in corsa. Mandatelo via vi prego.

-SPECIAL TEAM-

Ancora una volta Bishop Sankey sostituisce Leon Washington nel ritornare i Kickoff, con un discreto successo (2 ritorni per 71 yds, ritorno più lungo da 42 yds) e ci si continua a chiedere perchè Leon sia ancora in squadra. I punt return sono il pane di Dexter Mcluster che ritorna l’unico punt dei Texans per 21 yds. Brett Kern punta 5 volte per 226 yds.

-Resoconto finale e opinione personale-

Mamma mia quanto facciamo schifo. Anche se quella  vista in campo è una squadra martoriata da innumerevoli infortuni, lo scarsissimo impegno visto in difesa e la difficoltà dell’attacco nel completare i terzi down sono davvero disarmanti, e affossano la fiducia anche del tifoso più accanito. Il consiglio che mi sento di dare all’Owner Tommy Smith è di fare piazza pulita, lasciarsi alle spalle tutti, a partire da Whisenhunt, salvando in attacco Mettenberger, Lewan, Wright e Walker e in difesa Williamson, Klug, Casey e Mcourty. Tutti gli altri prima se ne vanno meglio è, sperando che un solo draft e una FA fatta bene possano risolvere gli immensi problemi che ha questa squadra.

Leggi il recap dal punto di vista dei Texans