General Manager Per Un Giorno: Kansas City Chiefs Draft 2015

General Manager per un giorno è una rubrica ideata da Endzone, in cui gli Insider di ogni squadra si mettono nei panni del GM e provano a fare la chiamata al momento di dover scegliere il o i giocatori nel primo round. Ciò che vedrete in questi articoli, sono diversi scenari assolutamente verosimili, messi in ordine da quello ideale (che potremmo paragonare al piano A), a quelli sempre meno entusiasmanti (piano B e piano C). Ovviamente in questi scenari è l’insider a fare la scelta del pick, quindi il risultato varierà a seconda delle varie preferenze. C’è da aggiungere inoltre che le scelte stanno avvenendo prima della Free Agency, quindi potrebbero cambiare drasticamente nel caso tale need fosse riempito da un nuovo acquisto. Se siete d’accordo con noi, oppure se siete di un’altra opinione, fatecelo sapere nei commenti!

Difficile immaginare un draft dei Chiefs in cui la “need” fosse così chiara e precisa. Dopo una stagione senza TD arrivati da Wrs, dopo il taglio dei due ricevitori Avery e Jenkins, dopo i malumori del popolo di Kansas City sul big name di Bowe (da troppe stagioni non all’altezza), il reparto dei WRs sembra assolutamente da rifondare.A questo punto e tenuto conto che l’altra need dei Chiefs dovrebbe essere la linea offensiva, sembra probabilissima la scelta di un ricevitore come pick numero 1.

Primo scenario: DEVANTE PARKER, WR, LOUISVILLE

DeVante ParkerReduce da un infortunio al piede ha giocato un grandissimo finale di stagione costruendo in 6 partite un tesoretto di 43 ricezioni per un totale di 855 yards e 5 TDs. Uomo da terzo down, capace di grande concentrazione, sarebbe perfetto per l’attacco dei Chiefs perennemente in bilico tra la tentazione di correre con Jamal Charles e di lanciare con un raggio medio-corto adatto ad Alex Smith, assicurando affidabilità e sicurezza anche per muovere la catena sui terzi down.

Secondo scenario: DORIAL GREEN-BECKHAM, WR, OKLAHOMA/MISSOURI
Dorial Green-BeckhamMolto probabile che la prima opzione Parker sia ormai sfumata nel momento della 18esima scelta. Ecco allora palesarsi una scelta non meno intrigante ma sicuramente più rischiosa ossia Dorial Green-Beckham. Incredibile unione di forza e velocità è probabilmente il ricevitore fisicamente più impressionante del draft. Ciò che l’ha sempre limitato sono stati i problemi fuori dal campo che hanno portato Missouri a cacciarlo fuori dalla squadra.

Terzo scenario: LA’EL COLLINS, T/G, LSU

La'El CollinsMai sottovalutare chi ti può far vincere una partita ossia la OL che può regalarti secondi preziosi per il gioco aereo o spazi fondamentali per il gioco di corsa. I Chiefs soffrono da troppi anni ormai carenze in questo reparto e già avevano provato con la scelta di Eric Fisher 2 anni fa a metter mano alla linea. L’anno scorso parecchi pezzi importanti sono andati via come FA e purtroppo l’ultima stagione si è avuta la netta sensazione di dovervi porre rimedio.Ecco allora un giocatore capace di giocare tackle o guardia, versatile, forte, abile sulle corse e proprio per questo impiegabile da rookie come G, dandogli il tempo di maturare anche come pass blocking