Projected starter 2015: Cleveland Browns

Martedì prossimo cominceranno a Berea gli OTA dei Cleveland Browns. In questo articolo analizzerò le possibili sfide nei reparti e stenderò una mia personale lista dei probabili titolari nella prossima stagione.

QB: Ci risiamo, la storia infinita dei Browns ricomincia. Anche per quest’anno la squadra comincerà gli allenamenti senza un quaterback titolare. Dopo la partenza di Hoyer verso Houston il posto di leader offensivo se lo giocheranno in due, McCown e Manziel, con un probabile terzo incomodo, ShawMcCown arriva da una brutta stagione da Tampa Bay, dove ha chiuso la stagione con QBR di 35.7 con 11 TD e ben 14 TD e perdendo il posto titolare a favore di Glennon, ma secondo diversi insider sarà lui il QB titolare. Il suo principale rivale sarà la 22esima scelta assoluta del draft dell’annno scorso, Manziel. Dopo aver deluso le aspettative dei tifosi e dei suoi compagni di squadra per la sua scarsa attitudine ed impegno nel mondo professionistico, preferendo i party agli allenamenti, il giovane ha deciso di dare un cambio totale alla sua vita e si presenterà agli OTAS ,dopo essere uscito da una clinica di riabilitazione, pronto a dimostrare a tutti di poter essere il franchise QB che da anni aspettando a Cleveland. Shaw non ha il talento e l’hype di Manziel, ma il ragazzo ha un etica lavorativa da veterano, dimostrata anche nella sua unica partita di titolare contro i Ravens, e si giocherà sicuramente il posto di quaterback di riserva con la remota possibilità di poter addirittura arrivare a giocare come titolare. A differenza dei veri giornalisti e dalle dichiarazioni dell’HC Pettine, che ha dichiarato McCown come titolare negli allenamenti, io metterò Manziel come titolare. Forse sarà un eccesso di fiducia in questo ragazzo, ma ho fiducia nel suo cambiamento e la differenza di talento fra lui e i suoi rivali è troppo alta per non metterlo come titolare.

RB: Con l’arrivo di Duke Johnson, che non ha ancora firmato il contratto di rookie, si va a completare il backfield dei Browns. con il 6o giro di quest’anno, Malcon Johnson, a giocare da fullback situazionale D. Johnson alternerà le corse con i due rookie dell’anno scorso, Crowell e West. Ognuno di questi rb ha talento da vendere e ognuno ha una caratteristica peculiare che gli permetterà di crearsi uno spazio nel gioco offensivo dei Browns. D. Johnson è un running back leggermente sottodimensionato, ma con un’agilità eccezionale e delle mani d’oro che lo rendono anche un ricevitore aggiunto in diverse situazioni di passaggio. West possiede fra i tre il miglior fiuto per la goal line, inoltre è un ottimo pass protector e ha un’ottima visione di gioco e dotato di buona corsa fra i varchi della linea offensiva e di guadagno dopo i placcaggi avversari. Crowell è sicuramente fra i tre quello più talentuoso, maggior visione di gioco e capacità di evitare i placcaggi avversari impressionante, e quasi sicuramente sarà quello che giocherà di più. Crowell sarà quasi sicuramente il RB con il maggior tentativi di corse l’anno prossimo, ma ognuno dei tre avrà la possibilità di far vedere il suo valore nelle varie situazioni di gioco.

WR: Bowe nonostante sia in fase calante, dovuto anche allo stile di gioco dei Chiefs, sarà sicuramente il miglior wide reciver presente nel roster dei Browns e sarà il bersaglio principale del QB titolare. Hartline sarà il secondo ricevitore, ruolo che ha ricoperto anche nella sua precedente squadra, e dovrà farsi trovare libero per poter muovere la catena ed evitare che le difese avversarie si concentrino troppo solo sul gioco delle corse e su Bowe. Hawkins partirà come slot reciver, ruolo da lui ricoperto in modo perfetto l’anno scorso, quando è stato il ricevitore con più yards e palle prese dei Browns. Benjamin e Gabriel saranno usati come WR situazionali, negli schemi che presentano formazioni di quattro ricevitori o nelle varie  bubble screen, o per far rifiatare Hawkins. Mayle, scelto al 4o giro di quest’anno, salterà probabilmente gli OTAS per un’operazione al piede, infortunatosi al senior Bowl. Sarà sicuramente il primo cambio di Hartline, anche se non da subito, visto che dovrà migliorare molto la conoscenza delle traccie e come correrle. Ricapitolando Bowe sarà il primo ricevitore dei Browns, con Hartline come secondo ricevitore titolare e Hawkins slot reciver.

TE: sicuramente il reparto offensivo dove si denota la mancanza maggiore di talento. Farmer non è riuscito ne in free agency ,con l’acquisizione di Housler, ne al draft, con la scelta di Telfer, a sopperire alla partenza del titolare Cameron. Housler è probabilmente il miglior reciving  tigh end del lotto, guadagnando punti per la possibile posizione di starter. Barnidge e Dray, i due blocking tigh end veterani dei Browns, dovranno fare attenzione ai rookie Telfer Bibbs per i posti di back up. Il tutto verrà giocato nella capacità di portare blocchi per le corse e la possibilità di giocare negli ST. Housler giocherà sicuramente la maggior parte degli snap, mentre gli altri verranno più utilizzati in formazioni di doppio TE o in schemi di corse. Ricordiamo che Telfer mancherà agli OTAS per un infortunio al piede.

OL: il reparto più talentuoso e solido non solo dei Browns, ma dell’intera lega. Se nel lato sinistro e nel ruolo di centro non ci dovrebbero essere alcuna modifica dall’anno scorso, dove ci sarà Thomas schierato come left tackle, Bitonio come left guard e Mack nel ruolo di center prima del suo infortunio contro gli Steelers, differente sarà la storia nel lato destro della linea offensiva. I posti di right guard e right tackle è una sfida a tre fra il veterano GrecoSchwartz e il rookie Erving. Erving, forse la scelta più sorprendente dei Browns nell’ultimo draft, farà tutto il possibile di partire titolare fin da subito dalla prossima stagione e probabilmente giocherà RT, mentre Greco e Schwartz si giocheranno il posto di RG, dove Greco cercherà di far valere sua una maggior esperienza nel ruolo, mentre Schwartz  è fisicamente e tecnicamente superiore e lo vedo leggermente in vantaggio in questa sfida. I possibili starter della linea offensiva dei Browns secondo me sono:

LT Thomas, LG Bitonio, C Mack, RG Schwartz, RT Erving.

DL: in questo ruolo i dodici pretendenti non si giocano solo il posto da titolare, ma anche un posto nel roster. Se la prima scelta assoluta dei Browns, Shelton, dovrebbe essere il nose tackletitolare fin dal primo snap, tanto da permettersi il lusso di saltare gli OTAS e presentarsi direttamente agli allenamenti dopo essersi laureato in antropologia, tallonato da dietro da un’altra prima scelta. Taylor, che si alternerà da nose tackle a defensive end. Diverso il discorso per i defensive end, dove ci sono ben 5 giocatori che si contenderanno i due posti da titolari. Probabilmente il coaching staff preferirà far partire due veterani, Starks neo acquisto dai Dolphins e D. Bryant, solidi e oggettivamente i migliori a fermare le corse avversarie, verso punto debole della difesa dei Browns l’anno passato, con la possibilità di essere cambiati per rifiatare da A. Bryant, Wynn e dal rookie Cooper. I probabili titolari della trincea difensiva saranno DE Bryant, NT Shelton e DE Starks.

OLB: Dopo l’addio di Sheard, approdato ai Patriots, Cleveland han deciso di sostituirlo con il talento di Utah, Orchard. Orchard va ad unirsi a Kruger, anche lui ex Utah, Mingo e Solomon, che ha chiuso in modo sorprendente il finale di stagione. Mingo dovrebbe essere riuscito finalmente a superare i suoi problemi fisici alla spalla e potrebbe esplodere e far vedere tutto il suo potenziale come pass rusher dopo essere usato prevalentemente in copertura e contenimento delle azioni di corse avversarie. Kruger dopo una buona stagione, con un totale di 53 tackles e 11 sacks. sarà sicuramente titolare. Orchard, che dovrà imparare a giocare come outside linebacker dopo aver giocato come DE a Utah, sarà il primo back up dei due starter e si alternerà con Solomon a far respirare Mingo e Kruger.

ILB: Dansby sarà riconfermato come faro difensivo nel ruolo di mikebacker. Kirksey Robertson, dopo aver concluso ottimamente la stagione anche dopo l’infortunio di Dansby, si alterneranno negli snap difensivi come willbacker. Raramente potremmo anche vedere in campo il veterano Carder e il rookie Pullard, ma entrambi verranno utilizzati maggiormente negli special team che nelle formazioni difensive. Kirksey parte in vantaggio come titolare su Robertson visto il suo maggior atletismo e una maggior capacità difensiva nel gioco aereo, cosa fondamentale in una lega sempre più orientata verso i giochi di passaggio che di quelli di corsa, dove Robertson fa prevalere una maggior fisicità e capacità di lettura.

S: Se nella posizione di strong safety non ci dovrebbe essere alcun dubbio con Whitner come titolare, ben altro discorso è la posizione di free safety. Gipson ha voluto dimostrare il suo disappunto per non aver ancora ottenuto un contratto a lungo termine dal front office, rimanendo ad allenarsi a casa sua in Texas senza far ritorno in Ohio con la promessa secondo il CB Haden e Babich, allenatore delle safety, di far ritorno all’inizio degli allenamenti, quindi martedì dovrebbe essere regolarmente in campo insieme ai suoi compagni. Sarà inoltre probabile vedere il rookie Campbell come safety nel tackle box nei probabili giochi di corsa avversari. Se Gipson  decidesse di non tornare ai Browns il suo posto verrebbe ricoperto o da Campbell, che ha dimostrato delle qualità non indifferenti nel gioco aereo durante la sua carriera collegiale, o da Bademosi, diventato prima riserva di Gipson dopo il ritiro del veterano Leonard.

CB: Difficile che il pro bowler Haden si faccia soffiare il post di cornerback numero uno della squadra, la lotta per l’ultimo posto libero in una delle secondarie più talentuose della lega si avrà nella posizione di cornerback numero 2. Anche qui il coaching staff preferirà probabilmente la solidità e l’esperienza del veterano T. Williams sul talentuoso, ma problematico ex prima scelta assoluta Gilbert. Gilbert dovrà fin da subito dimostrare di potersi giocare il posto di titolare mettendo in campo il suo talento che ha dimostrato solo a sprazzi nella deludente passata stagione. T. Williams dovrà oltre a Gilbert fare attenzione ad altri due giovani CB, Desir, che dopo una stagione prevalentemente in panchina vorrà sicuramente vedere maggiormente  il campo e il fenomenale anche se uscente da un bruttissimo infortunio Ekpe-Olomu. Se Ekpe-Olomu riuscisse a rientrare in tempo dall’infortunio al ginocchio, anche se più probabilmente questa stagione verrà inserito nella injury reserve list, si potrebbe giocare il ruolo di nickelback insieme al titolare dell’anno scorso, K. Williams, e al rookie di Louisville Gaines.

Qui sotto troverete una tabella con i miei probabili titolari della stagione 2015 dei Cleveland Browns.

 

Offense Defense
QB Jonnhy Manziel DE Desmond Bryant
RB Isaiah Crowell NT Danny Shelton
WR1 Dwayne Bowe DE Randy Starks
WR2 Brian Hartline OLB Barkevious Mingo
WR3 Andrew Hawkins MB Karlos Dansby
TE Rob Housler WB Chris Kirksey
LT Joe Thomas OLB Paul Kruger
LG Joel Bitonio CB1 Joe Haden
C Alex Mack CB2 Tramon Williams
RG Mitchell Schwartz FS Tashaun Gipson
RT Cameron Erving SS Donte Whitner