Projected starter 2015: Tennessee Titans

Riprendiamo una analisi che la NFL sta facendo sui probabili starter dell’anno prossimo per le franchigie senza entrare nel merito delle posizioni e delle possibili battaglie in sede di training camp dove potrebbero (anzi, sicuramente) essere mischiate le carte. Questi pezzi di informazione vogliono solo essere un punto di partenza per ogni eventuale sviluppo.

Della AFC South i Tennessee Titans sono quelli che più sono cambiati per ciò che riguarda la offense. L’arrivo di Mariota ha cambiato non solo la depth chart, scavalcando di fatto Mettenberger, ma anche (e speriamo) lo stile di gioco della squadra. Come analizzato in un precedente articolo, Cobb se la vedrà più contro Shonn Greene piuttosto che con Sankey, ma questo comunque non deve sentirsi il posto assicurato, dopo la deludente stagione passata. Aperta è anche la sfida nella OL, dove Poutasi prenderà quasi sicuramente il posto di Levitre.
In difesa poco o nulla è cambiato con il draft ma molto è migliorato con la Free Agency, grazie agli arrivi di Cox, Searcy ed Orakpo in primis. Il recupero di Zach Brown dall’infortunio lo riporterà al centro, al fianco di quello che per me è stato il miglior rookie dei Titans nel 2014, ovvero Avery Williamson.

OFFENSE-

QB:
Il cambiamento maggiore perchè il più significativo per tutta la squadra è senza dubbio questo. La transizione da un QB anonimo a quello che potrebbe essere un franchise passer è il sogno di ogni compagine NFL. Mettenberger ha mostrato capacità e sprazzi di talento nei suoi pochi game da titolare, ma non sono stati abbastanza per convincere Ken Whisenhunt che i Titans possano avere un futuro con the Mettshow under center. L’avranno con Mariota? Vedremo.

RB:
Teoricamente, se il tuo RB viene draftato al 2nd round e dopo un anno non convince, tendi a dargli una seconda (e magari una terza) possibilità. Questo è ciò che i Titans stanno facendo, nonostante l’acquisizione di David Cobb nel 5 rd. La pick del FB Jalston Flower aiuterà inoltre un running game che ha lasciato parecchio a desiderare nel 2014.

Offensive Line:
Quanto ho sperato che i Titans prendessero un OT puro Dio solo lo sa. Alla fine è arrivato Jeremiah Poutasi che però probabilmente andrà a sostituire Levitre come OG. Byron Bell è il più papabile per essere il Tackle opposto a Lewan.

WR:
Molto è cambiato in free agency (Harry Douglas, Hakeem Knicks), ma il botto i Titans lo hanno fatto nel draft, selezionando Dorial Green Beckham. Problemi comportamentali a parte, DGB andrà subito a dare un apporto alla offense, magari scavalcando qualcuno dei veterani (Justin Hunter sei avvisato).

DEFENSE-

Linebackers:
Con il ritorno dall’infortunio di Zach Brown e la magica stagione di Avery Williamson come MLB non c’era bisogno di starters ma quanto più di un pò di depth. Gli starters per la posizione di OLB sono arrivati tramite la riconferma di Derrick Morgan e l’aggiunta dai Redskins del Pro Bowler Brian Orakpo.
Vista la mancanza di spazio, Kamerion Wimbley ha deciso di annunciare il suo ritiro.

Cornerbacks:

Perrish Cox
dai 49ers sostituirà (finalmente) quell’ obbrobrio che noi chiamiamo Blidi Wreh Wilson , visto durante la stagione. Jason Mcourty si schiererà sul lato opposto.

Safeties:

Il rilascio di Bernard Pollard ha lasciato campo aperto Da’Norris Searcy, in arrivo dai Buffalo Bills. Michael Griffin è da sempre un titolare, con Damion Stafford pronto a subentrare in caso di necessità.

Offense Defense
QB Marcus Mariota DE Jurrell Casey
RB Bishop Sankey/David Cobb NT Sammie Hill
WR1 Kendall Wright DE Ropati Pitoitua
WR2 Justin Hunter OLB Brian Orakpo
WR3 Dorial Green-Beckham ILB Avery Williamson
TE1 Delanie Walker ILB Zach Brown
TE2 Craig Stevens OLB Derrick Morgan
LT Taylor Lewan CB1 Jason McCourty
G Jeremiah Poutasi CB2 Perrish Cox
C Brian Schwenke CB3 Coty Sensabaugh
G Chance Warmack SS Michael Griffin
RT Byron Bell FS Da’Norris Searcy