Snap Lost: Tennessee Titans

Oggi ci occupiamo degli Snap Lost dai Titans, ovvero del numero di snap a cui hanno preso parte i giocatori che hanno lasciato la squadra con la Free Agency o per ritiri. Questo numero, indicato come FTE (Full Time Equivalent), è significativo quando è molto alto, altrimenti significa che i giocatori che più hanno partecipato agli snap sono rimasti al loro posto. Ovviamente l’analisi di questo valore è importante quando si parla di una squadra che sta ripartendo dalle macerie di una stagione deludente o che sta ancora ricostruendo un’identità sotto un nuovo coach, esattamente come i Titans.

Avvertenza: i dati presenti in questi pezzi, provengono da articoli chiamati “Snaps Lost” e realizzati da Pro Football Focus, e sono uno sguardo dettagliato al tempo di gioco che se ne è “andato” da una squadra assieme ai giocatori tradati, tagliati, partiti in free agency o che hanno chiuso la carriera. Poiché ogni unità (attacco/difesa) di ogni squadra gioca un diverso numero di snap nel corso della stagione, abbiamo creato il metro del “Full Time Equivalent”: il numero totale di snap mancati diviso per il numero di giocate della squadra su quel lato della palla in stagione regolare (non sono annoverati i playoff). Più è basso il FTE, più giocatori che sono effettivamente scesi in campo per la franchigia, sono rimasti al loro posto. Il dato ovviamente non da nessun tipo di valutazione qualitativa in termini di perdita, ma semplicemente quantitativa. Sospensioni e infortuni che ricadono sulla stagione 2015 non vengono in alcun modo annoverati nell’analisi.

Totale FTE perso: 6,09; 21esimi

Attacco (FTE perso: 3,94; 28esimi)

Perdite Maggiori:Nate Washington (Texans, snap giocati 782)
Michael Oher ( Panthers, snap giocati 668)

Il numero nella Offense è cosi alto perchè Tennessee ha perso circa 7 giocatori con più di 100 snap ciascuno ma la perdita maggiore viene certamente dal rilascio di Nate Washington. Non mi dispiace molto vederlo andare via, data l’età e l’ormai scarso rendimento in campo; ciò che secca è vederlo approdare ai Texans, acerrimi nemici dei Titans. Oher è invece caduto vittima di un infortunio e il front office ha colto l’occasione al volo per liberarsi di un giocatore altamente sopravvalutato e con lui del suo costosissimo contratto triennale.

Come fare: L’arrivo di Harry Douglas riempie il buco lasciato dalla partenza degli snap di Washington e non si può non considerarlo un passo avanti. Il rookie Dorial Green-Beckham avrà una buona porzione di quegli snap e quindi numeri alla mano la situazione è rosea. La pick di Jeremiah Poutasi e l’aggiunta del Tackle Byron Bell da Carolina coprono anche il rilascio di Oher.

Difesa (FTE perso: 2,15; 9i)

Perdite Maggiori: –Bernard Pollard (Free Agent, 351)
George Wilson (Free Agent, 834)
Kamerion Wimbley (Ritirato, 549)
Shaun Phillips (Free Agent, 362)

Aspettate prima di andare nel panico vedendo tanti nomi e tanti numeri. Guardiamo bene chi abbiamo perso: Pollard, 31 anni, di ritorno da un infortunio, aveva richiesto il rilascio subito dopo la fine della stagione e finalmente a marzo è stato accontentato. Wilson ha giocato una stagione terribilmente in declino (secondo PFF è scesa da un +6.2 del 2013 ad un imbarazzante -14.1 del 2014) ed era quindi naturale che venisse rimpiazzato. Wimbley , anch’esso 31 enne ha optato per il ritiro dopo essersi reso conto di non avere più il guizzo di un tempo. Phillips ha giocato solo un ruolo marginale in difesa ed è stato tagliato durante la stagione, approdando brevemente ai Colts.

Come fare: In realtà, qui non si può parlare di un rimedio a delle perdite, quanto più di un vero e proprio rimpiazzo generazionale e di qualità maggiore. La vera posizione da riempire era la Safety, ed è stato fatto con l’arrivo di Da’norris Searcy. La firma di Brian Orakpo inoltre è un upgrade della posizione di OLB che, infortuni permettendo, potrà essere una dei punti di forza di questa difesa grazie anche all’arrivo di Coach LeBeau.