NFL Week 6 Recap- Tennessee Titans vs Miami Dolphins

Che vergogna. Ogni settimana accendo il pc sperando di trovare una squadra migliore di quella che mi ha fatto penare la week precedente. Poi vengo brutalmente riportato alla realtà quando i Titans di coach Whisenhnt mi regalano prestazioni come quella di domenica sera. E’ ora di fare piazza pulita in Tennessee.

OFFENSE-

QUARTERBACK-

Marcus Mariota- 21/33, 219 yds, 1 TD, 2 INT
Zach Mettenberger- 5/8, 63 yds

5 sacks solo nel primo tempo sono abbastanza indicative riguardo la serata che il povero Mariota ha dovuto gestire. Una prestazione terribile della OL, un colpo basso al ginocchio (che sarà testato in settimana) e un play calling banale e prevedibile hanno messo Marcus in delle situazioni allucinanti, con meno di 2 secondi per lanciare e con una caterva di avversari pronti ad intercettare i passaggi ed ad approfittare di schemi triti  ritriti.
Whisenhunt sta uccidendo la carriera di Mariota già in week 6. Ciò che ha funzionato alla perfezione nelle prime settimane ora sta cominciando ad essere troppo prevedibile e l’HC dei Titans è semplicemente troppo inetto e troppo testardo per adattare il proprio Playbook e renderlo di nuovo efficace.
La partita di Mariota non si merita un voto, ma un vero e proprio sospiro di sollievo per averlo visto uscire dal campo sulle sue gambe.

OFFENSIVE LINE-

Ho già scritto delle 5 sack concesse solo nel primo tempo (7 in tutto), ed ancora peggio è sapere che 4 di quelle sack, tutte quelle concesse a Cameron Wake, sono imputabili allo stesso giocatore, poi messo in panchina. Questa cosa sarebbe già di per se un problema serio, ma è resa ancor più grave dal fatto che il giocatore in questione è Jeremiah Poutasi, scelto al 3 round del draft di quest anno. Una pick buttata nel cesso ed un giocatore utilizzato in modo ancor peggiore.
Ancora complimenti a Whisenhunt.
Miglior giocatore: Nessuno
Peggior giocatore: Jeremiah Poutasi

RUNNING BACKS-

Antonio Andrews- 9 portate per 23 yds
Dexter Mcluster- 5 portate per 23 yds, 1 TD
Bishop Sankey- 3 portate per 13 yds

La gestione dei RB di Whisenhunt mi ha sempre perplesso, fino a che non si sembrava aver trovato un certo equilibrio tra i vari Sankey, Andrews e Mcluster. Tale equilibrio è durato pochissimo, perchè a quanto pare il coach non è in grado di utilizzare più di 10 giocate nel suo playbook, 5 dei quali sono quick screen. La colpa sarà sicuramente anche dei giocatori, privi ormai di qualsiasi voglia di giocare per Whisenhunt, ma come biasimarli.

Miglior giocatore: Dexter Mcluster: TD a parte, sembra essere il giocatore più adatto allo stile di Mariota
Peggior Giocatore: Bishop Sankey, come sempre.

WIDE RECEIVERS E TIGHT END-

Delanie Walker- 8 ric per 97 yds
DGB- 3 ric per 57 yds
Justin Hunter- 3 ric per 54 yds
Kendall Wright- 4 ric per 34 yds

Mentre Walker continua ad essere il ricevitore più affidabile per Mariota, DGB continua ad essere utilizzato troppo poco, e cosi come Wright, ha tutta l’aria di essere un talento sprecato da un coaching staff incompetente. Il tempo per lanciare al meglio Mariota non lo ha mai avuto, ma anche i drop di Hunter non hanno aiutato. I Titans sono già a corto di WR, e non possono permettersi di vedere dei giocatori non dare il massimo in campo.

Miglior giocatore: Delanie Walker, sempre una sicurezza.
Peggior giocatore: Justin Hunter

DEFENSE-

FRONT 3-
Jurrell Casey- 4 tackle
Al Woods- 3 tackle
DaQuan Jones- 3 tackle

Piattume totale per il front 3 dei Titans, che non solo non riesce ad arrivare a Tannehill nemmeno una volta, ma regale a Miller la prima gara da più di 100 yds in stagione.

Miglior giocatore: Nessuno
Peggior giocatore: http://i.imgur.com/fTTBLia.gif?noredirect

LINEBACKERS-
Zach Brown- 12 tackles
Wesley Woodyard- 9 tackles, 1 SACK

Avery Williamson salta la prima partita della sua carriera per un problema muscolare e lascia spazio all inedita coppia brown-Woodyard, che anche se stando alle stats hanno giocato bene, spero di non rivedere mai più in campo. L assurda facilità con cui questi geniacci si sono ripetutamente fatti fregare dalle trick plays di Miami in pieno stile college è indicativa di come l attenzione per la partita e la preparazione tattica fosse pressoché nulla. Woodyard nel complesso è una nota positiva, ma brown continua a deludere in ogni aspetto del suo gioco. Morgan oscurato nella massa dei linemen così come orakpo, Che ha pure il coraggio di festeggiare una sack a partita ormai persa.
Miglior giocatore : Wesley woodyard, ormai ha confinato brown al suo ruolo di panchinaro fisso
Peggior giocatore :zach brown

SECONDARIA-

Prestazione putrida dei DB, che regalano un TD a Jarvis Landry dopo l ennesima trick play, fallendo il compito di atterrarlo nonostante fossero 3 contro 1.
Cox esce prematuramente per un piccolo infortunio, lasciando il posto a Blidi Wreh Wilson, giocatore scarso anche in Arena football League.
Miglior giocatore : nessuno
Peggior giocatore : Blidi, ovviamente.

Resoconto finale-
Prestazione allucinante e imperdonabile di tutta la squadra, ma il vero crimine è di Whisenhunt. Al di la della chiarissima inettitudine tattica e strategica, whiz fa quasi uccidere il proprio franchise QB, togliendolo dal campo solo a 5 min dalla fine, con un ginocchio quasi distrutto e 7 sack sulla coscienza.
Whisenhunt si è fatto fare il mazzo da un coach ad interim che lo ha battuto sotto ogni punto di vista ed ora ha lo stesso numero di vittorie in TN, UNA.
Del fatto che whiz lanci una flag su un cambio di possesso e perda un TO perché tale azione non è contestabile non voglio nemmeno parlare.
Se 5 partite così (unite alle prestazioni dell anno scorso e ai Challenge buttati) non ti fanno licenziare da HC dei Titans, anche io voglio quel lavoro.
Mandatelo a casa.