Vernon Davis : il nuovo Tight End dei Broncos

I Broncos hanno aggiunto come pedina il Tight End Vernon Leonard Davis, ex giocatore dei San Francisco 49rs e due volte Tight End al Pro Bowl, scambiandolo per una scelta del sesto giro del Draft del 2017. Davis in un intervista ha detto di essere molto felice di far parte dei Broncos e che è una grande opportunità poter giocare con il QB Peyton Manning, futuro Hall of Fame.

La carriera di Vernon Davis

Nel 2006 Davis viene scelto nel corso del primo giro (6° assoluto) del Draft dai 49rs. La prima ricezione in squadra fu un Touchdown da 31 yard contro Arizona Cardinals il 10 Settembre 2006. Devis segnò il Touchdown più lungo della carriera su una ricezione di 52 yard contro i Green Bay Packers. Giocò 10 partite a causa di un infortunio subito al perone contro i Philadelphia Eagles e tornò in campo contro i Seattle Seahawks. Terminò la stagione con 265 yard su 20 ricezioni, a una media 13,2 yard per ricezione e inoltre segnò 3 Touchdown su ricezione.

Nel 2007 durante la partita contro i Pittsburgh Steelers, mentre stava tentando di ricevere un passaggio dal QB Alex Smith, si infortunò al ginocchio saltando le due partite successive. Malgrado l’infortunio e le difficoltà Offensive dei 49rs, Davis migliorò nella maggior parte delle statistiche rispetto alla sua stagione da rookie. Anche se la sua media di yard per ricezione diminuì, egli terminò la stagione con 52 ricezione per 509 yard e 4 Touchdown.

Nel 2008 dopo una ricezione di 7 yard, Davis colpì con uno schiaffo la safety dei Seattle Seahawks nella maschera del casco, risultando in una penalità di 15 yard. L’allenatore Mike Singletary lo tolse dal campo mandandolo nello spogliatoio dove gli fece una lavata di capo facendogli cambiare atteggiamento nei confronti della squadra. Davis giocò tutte le 16 partite come titolare e terminò la stagione con 31 ricezioni per 358 yard e 2 Touchdown.

Nel 2009 dopo le prime 11 gare della stagione, Davis guidava la NFL con 9 Touchdown su ricezione, alla pari con il wide receiver Larry Fitzgerald e Randy Moss. Nell’ultima partita di stagione, pareggiò il record per il maggior numero di Touchdown su ricezione segnati in una sola stagione da un tight end (13) raggiungendo Antonio Gates; tale record resistette fino al 2011, quando fu superato da Rob Gronkowski. Grazie alla grande stagione disputata, Vernon fu convocato per il suo primo Pro Bowl.

Nel 2010 Davis fu premiato con un’estensione contrattuale di 37 milioni di dollari, 23 milioni dei quali garantiti. L’accordo rese il giocatore il più pagato tight end della lega. Danis terminò la stagione con 56 ricezioni per 914 yard, a una media 16,3 yard per ricezione. Nella stagione del 2011 Davis ricevette 67 palloni per 792 yard e 6 Touchdown. Davis fu votato al 43° posto nella NFL Top 100, l’annuale classifica dei migliori cento giocatori della stagione.

Nel 2012 dopo 7 partite con 7 ricezioni, nella finale della NFC in trasferta contro i numero 1 del tabellone, gli Atlanta Falcons, Davis contribuì alla rimonta da 0-17 a 28-24 ricevendo 106 yard e segnando un Touchdown, con i 49rs che si qualificarono per il loro primo Super Bowl dal 1994. Nel 2013 Davis terminò la regular season con 850 yard ricevute e al terzo posto nella lega con 13 Touchdown su ricezione, venendo convocato per il suo secondo Pro Bowl in carriera.

Nel 2014 Davis aprì la stagione con 2 Touchdown nella vittoria in trasferta sui Dallas Cowboys. La stagione non è stata sicuramente tra le più brillanti della sua carriera, Davis infatti a fine stagione è risultato il TE con il peggior drop rate della lega, 18,75, con sei palle perse su 32 catturabili.

Complice la travagliatissima stagione di San Francisco, quest’anno Davis non ha particolarmente brillato, con 194 yard e zero segnature su 18 ricezioni, ci si aspetta però che con un telaio come quello di Denver, la sua stella torni a brillare.

 

[Francesco Falcone]