Ben McAdoo nuovo HC dei Giants

Signore e signori, è ancora McAttack!

 

Nella notte si è conclusa la ricerca del nuovo HC dei New York Football Giants. La scelta è ricaduta sul nome più prevedibile ma anche più logico: Ben McAdoo, che nelle ultime due stagioni ha ricoperto il posto di Offensive Coordinator.  La sensazione era che per avere un nuovo HC sarebbe stato necessario attendere ancora qualche giorno, nelle ultime ore però il concreto interesse degli Eagles nei suoi confronti, secondo molti analisti ad un passo da proporgli ufficialmente un contratto, ha costretto la proprietà ad una accelerata.

La mossa è rischiosa, il nuovo HC ha solo 38 anni (secondo più giovane della lega dopo Adam Gase, recentemente assunto dai Dolphins) e sole due stagioni alle spalle, seppur di successo, come Coordinator. Ma certi rischi vanno corsi.

Il nome di McAdoo infatti non ha convinto solo la proprietà, che lo ha preferito anche a diversi nomi più esperti (ma onestamente quest’anno mancava tra i disponibili un nome da far strappare i capelli), ma anche Eli Manning ed il resto dello spogliatoio, tanto i giocatori dell’attacco quanto quelli della difesa. Proprio Eli Manning pare abbia avuto un ruolo fondamentale, il QB infatti si è incontrato privatamente con la proprietà proprio per caldeggiare la candidatura del suo OC. D’altronde gli ottimi risultati dell’attacco ottenuti sotto la sua gestione non sono passati inosservati e, con un QB che si appresta a giocare gli anni finali della sua carriera, cambiare di nuovo sistema offensivo sarebbe stato un rischio ancora più grande.

 

Tante le voci su quello che dovrebbe essere il pool di coordinatori. Si parla di riconferme per Spagnuolo (DC) e Quinn (ST), mentre il nuovo OC dovrebbe essere l’ex HC dei Dolphins Philbin (per cinque anni OC dei Packers, dove McAdoo militava come TE coach e poi QB coach, prima di approdare a NY). Nelle prossime ore con ogni probabilità arriveranno le prime ufficialità.