NFL WEEK 14

Inizia a delinearsi il panorama dei playoff, anche se molto lentamente, in molte division la classifica è ancora assolutamente in discussione.

Il turno odierno ha inoltre determinato l’esonero di due allenatori, Sparano dei Dolphins e Haley dei Chiefs.

 

Pittsburgh 14, Cleveland 3

Gli Steelers si aggiudicano questo delicato scontro divisionale, anche se i Browns purtroppo lamentano parecchie carenze e risultano un avversario non particolarmente probante.

Più fatica del dovuto per la franchigia di Pittsburgh, anche a causa dell’infortunio di Roethlisberger, uscito dal campo e poi costretto a rientrare vista la sterilità dell’attacco con Batch alla guida.

Per Big Ben 16/21 per 280 yards, 2 TD e 1 INT, due palle perse da altrettanti punti fermi degli Steelers, infatti lamentano un fumble perso a testa sia Hines Ward che Heath Miller.

Per i Browns McCoy chiude l’incontro con un desolante 18/35 per 209 yards e 2 INT.

 

NY Jets 37, Kansas City 10

I Jets liquidano la pratica Chiefs con disinvoltura e tengono un piede nella porta dei playoff.

Bene Sanchez, che oltre a completare 13/21 per 181 yards e 2 TD, va a realizzare  2 mete personalmente, ben supportato da Greene che in 24 portate corre per 129 yards e 1 TD.

Per i Cheifs Palko chiude l’incontro con 16/32 per 195 yards, 1 TD e 1 INT, praticamente non pervenuto il reparto corse.

 

Jacksonville 41, Tampa Bay 14

Partita scialba e rinunciataria dei Bucs, ne approfittano i Jaguars, anche se per nessuna delle due squadre ci sono più speranze di un posto ai playoff.

Gabbert chiude l’incontro con 19/33 per 217, 2 TD e 2 INT, Jones-Drew in 27 portate corre per 85 yards e 2 TD, dall’altra parte Freeman completa 16/30 per 181 yards e 2 INT, LeGarrett Blount chiude con 74 yards e 1 TD in 18 portate, per lui anche un fumble, oltre a uno di Freeman e 2 di Parker.

 

New England 34, Washington 27

I Patriots faticano decisamente più del previsto contro dei coriacei Redskins, in partita fino all’ultimo.

Brady completa 22/37 per 357 yards e 3 TD, a cui si aggiunge un intercetto in una situazione in cui si poteva andare per un field goal e invece il QB dei Patriots ha deciso di rischiare e ha pagato l’eccesso di fiducia in se stesso.

Per i Redskins Grossman chiude l’incontro con 19/32 per 252 yards, 2 TD e 1 INT.

 

Atlanta 31, Carolina 23

Nel primo tempo i Falcons lasciano l’agonismo negli spogliatoi e i Panthers ne approfittano andando al riposo sul 23 / 7, al rientro in campo si sveglia la squadra e ad Atlanta ci si ricorda che si è ancora decisamente in lotta per un posto ai playoff.

Ryan, con una OL che non fa proprio faville, si carica la squadra sulle spalle e chiude l’incontro con 22/38 per 320 yards e ben 4 TD, per Carolina Cam Newton completa 19/39 per 276 yards, 2 TD e 2 INT.

 

Baltimore 24, Indianapolis 10

I Ravens sono in lotta serrata con gli Steelers per la supremazia nella division e i Colts di quest’anno non possono certo fermare la corsa della franchigia di Baltimora, che archivia il risultato già nel primo tempo.

Per Flacco 23/31, 227 yards, 2 TD e 1 INT, Ray Rice perde un fumble ma in 26 portate corre per 103 yards e 1 TD.

Per i Colts Orlovsky completa 17/37 per 136 yards, 1 TD e 1 INT.

 

Philadelphia 26, Miami 10

Torna Vick in cabina di regia e tornano alla vittoria gli Eagles, complice però una situazione di emergenza nella OL dei Dolphins che costringe Moore a lottare per la propria sopravvivenza piuttosto che a cercare di costruire gioco.

Vick completa 15/30 per 208 yards, 1 TD e 1 INT, McCoy corre per sole 38 yards ma realizza 2 TD.

Dall’altra parte Moore, finché resta in campo, completa 11/19 per 95 yards, 1 TD e 1 INT, poi è costretto a uscire e al suo posto Losman chiude l’incontro con 6/10 per 60 yards, Bush è apparso il più in partita dei suoi con 103 yards in 14 portate.

 

Detroit 34, Minnesota 28

Lions in controllo dell’incontro per tutto il primo tempo, poi c’è la rimonta dei Vikings che però non si concretizza, lasciando alla franchigia di Detroit la possibilità dell’accesso ai playoff.

Bene Stafford, per lui 20/29 per 227 yards e 2 TD.

Per i Vikings staffetta Ponder (11/21 per 115 yards, 2 TD e 3 INT) con Webb (12/23 per 84 yards e 1 TD), ottimo anche in versione runningback con al suo attivo 109 yards e 1 TD, sempre infortunato Adrian Peterson.

 

New Orleans 22, Tennessee 17

Un primo tempo così scialbo nessuno se lo aspettava, poi, finita la fase di studio, al LP Field di Nashville si inizia a fare sul serio e la partita si anima fino al possibile sorpasso finale, fallito dai Titans all’ultima azione.

Brees sempre molto attivo, per lui 36/47 per 337 yards e 2 TD.

Dall’altra parte un Hasselbeck acciaccato lascia il posto a Locker che fornisce una buona prova, completando 13/29 per 282 yards e 1 TD, oltre a segnarne uno personalmente.

 

Houston 20, Cincinnati 19

Bengals avanti fino a 2 secondi dal termine, quando i Texans piazzano la zampata decisiva e conquistano il titolo di division.

Partita dai due volti soprattutto per la difesa di Cincy, ottima nel primo tempo, calata nel finale con un’emblematica azione in cui Atkins prima recupera un fumble, poi perde il pallone.

Con fuori sia Schaub che Leinart, i Texans devono schierare il rookie Yates come QB e il ragazzo sforna una prestazione maiuscola, soprattutto per grinta e carattere nel condurre il drive del sorpasso finale.

Per lui 26/44 per 300 yards, 2 TD e 1 INT, in casa Bengals Dalton chiude con 16/28 per 189 yards e 1 TD.

 

Denver 13, Chicago 10 (OT)

I Bears privi di Cutler e Forte si piegano alla squadra con l’hype più alto di tutta la NFL.

Tebow recita il suo mantra “ se tu ci credi allora anche le cose più incredibili possono diventare possibili” e tutta la squadra lo segue, andando a rimontare il parziale di 10 – 0 con una meta nell’ultimo quarto e un FG allo scadere, per poi vincere con un altro FG all’overtime.

Per Tebow 21/40 per 236 yards, 1 TD e 1 INT, dall’altra parte Hanie chiude con 12/19 per 115 yards, l’ex Cowboys Marion Barber in 27 portate corre per 108 yards e 1 TD, a cui va aggiunto un sanguinosissimo fumble perso.

 

Arizona 21, San Francisco 19

I 49ers sono già sicuri della vittoria in division e si rilassano un po’, concedendo ai Cardinals la vittoria davanti al pubblico di Phoenix.

Molta pressione su Alex Smith che subisce ben 5 sack e chiude l’incontro con 18/37 per 175 yards, dall’altra parte Skelton completa 19/28 per 282 yards, 3 TD e 2 INT.

 

San Diego 37, Buffalo 10

Altro match tra due squadre che hanno ormai rinunciato al sogno dei playoff, sono i Chargers ad aggiudicarselo con una gran prova di Rivers (24/33 per 240 yards e 3 TD) e l’ennesima conferma di un monumento vivente, Antonio Gates che realizza 2 TD.

Per i Bills Fitzpatrick desolante, per lui 13/34 per 176 yards e 2 INT.

 

Green Bay 46, Oakland 16

Nonostante un Rodgers non in giornata di grazia, ai Packers bastano i primi 4 possessi, con 3 TD e 1 FG, ad annichilire i Raiders e proseguire la loro cavalcata trionfale.

Ad Oakland la cura Palmer ha funzionato solo per un paio di partite, poi è ricominciato l’incubo, troppo poco l’assenza di McFadden per giustificare il tracollo.

A-Rod completa 17/30 per 281 yards, 2 TD e 1 INT, Grant in 10 portate corre per 85 yards e 2 TD, per Palmer 24/42 per 245 yards, 1 TD e 4 INT.

 

NY Giants 37, Dallas 34

Si riaprono alla grande i giochi nella NFC East, con i Giants che, grazie ad una straordinaria rimonta culminata in due TD negli ultimi 3 minuti, sbancano il Cowboys Stadium e si portano a dividere la vetta con gli stessi Cowboys.

A Dallas non basta la prestazione di Romo, che, nonostante qualche imprecisione,  completa 21/31 per 321 yards e 4 TD, l’infortunio di Murray (comunque ben sostituito da Jones) ma soprattutto una difesa che fa acqua da tutte le parti hanno aperto le porte ai Giants, con la coppia Manning-Jacobs sugli scudi, per il QB 27/47 per 400 yards, 2 TD e 1 INT, il runningback in 19 portate corre per 101 yards e 2 TD.

 

Seattle 30, St. Louis 13

Rams desolanti e Seahawks che mantengono accesa una flebile speranza per un posto nelle wild card.

Male Bradford, 12/29 per 193 yards e 1 INT, meglio Jackson che completa 21/32 per 224 yards e 1 TD, con Lynch a correre per 115 yards e 1 TD in 23 portate.

 

Queste le classifiche:

National Football Conference                                

NFC EAST            W           L              T

NY Giants            7             6             0

Dallas    7             6             0

Philadelphia       5             8             0

Washington       4             9             0

NFC NORTH       W           L              T

z – Green Bay    13           0             0

Detroit                 8             5             0

Chicago                7             6             0

Minnesota         2             11           0

NFC SOUTH       W           L              T

x – New Orleans               10           3             0

Atlanta                 8             5             0

Carolina               4             9             0

Tampa Bay         4             9             0

NFC WEST           W           L              T

z – San Francisco              10           3             0

Seattle                 6             7             0

Arizona                6             7             0

St. Louis               2             11           0

American Football Conference                                              

AFC EAST            W           L              T

New England     10           3             0

NY Jets                 8             5             0

Buffalo                 5             8             0

Miami   4             9             0

AFC NORTH       W           L              T

Baltimore            10           3             0

Pittsburgh          10           3             0

Cincinnati            7             6             0

Cleveland           4             9             0

AFC SOUTH        W           L              T

z – Houston        10           3             0

Tennessee         7             6             0

Jacksonville        4             9             0

Indianapolis       0             13           0

AFC WEST           W           L              T

Denver                8             5             0

Oakland               7             6             0

San Diego           6             7             0

Kansas City         5             8             0

 

z – primo posto in division

x – playoff sicuri

 

fonte immagine: Jay Drowns / Getty images