1994

Prima di tuffarci nella nuova stagione agonistica ricordiamoci dei cinque Gladiatori che, finito il campionato del ’93, nel mese di luglio hanno partecipato all’appuntamento dei campionati europei: si sono comportati bene tutte le volte che sono stati schierati in campo.

Il nuovo campionato si avvia con due vittorie marzoline (7-0  contro i Rhinos e 7-34 in trasferta a San Lazzaro contro i Phoenix); nella prima l’intercetto sul finale di Santoro ha salvato il risultato mentre nella seconda nessun problema da segnalare.

Il mese si chiude con la vittoria casalinga contro i Dolphins per 28 a 12.

Le partenza inganna e ben presto la stagione dei Gladiatori rischia di arenarsi. Arrivano le sconfitte,

tra le quali quella di Cernusco contro i Blackhawks (21-18 con 2 intercetti subiti da Fieri), quella contro i Lions (24-14) e quella, dolorosa, contro i Giaguari per 18-20 dopo aver chiuso il secondo quarto avanti per 16-0. I motivi?  Ecco le dichiarazioni di coach Minganti:

(…la squadra, però, non ha avuto una buona stagione a causa dei numerosi infortuni che hanno visto assenti dal campo giocatori del calibro di Romano Cinelli e dell’americano Bobby Davis. La classifica finale ha comunque consentito ai Gladiatori di accedere ai quarti di finale che verranno disputati contro i Giaguari di Torino (…).

Il quarto di finale, una rivincita contro i Giaguari, si disputa di fronte a 500 spettatori che hanno rinunciato alla partita di calcio  dell’Italia contro l’Eire. La squadra è quasi al completo e può contare su Cinelli in grande spolvero (chiuderà a 212 yard e 3 TD) e su Bobby Davis che, di fatto, rompe la partita con un ritorno in touchdown da 89 yard, fino a quel punto segnata dai 2 TD del grande Dho. Alla fine i Gladiatori chiudono 42 a 31, nonostante la buona prestazione del QB avversario Barnes (25 su 40 per 303 yard).

La semifinale è il limite stagionale dei Gladiatori che escono sconfitti con onore dalla partita contro i Frogs Legnano per 43 a 50. Bobby Davis ha realizzato 3 TD.