Buccaneers @ Saints: Le Pagelle [NFL Week 5]

Che fatica. Una vittoria sudata, bruttina ma pur sempre una vittoria. Partenza buona che ci porta sul 13-0 poi buio totale per quasi due quarti e i Bucs tornano in partita segnando 24 punti senza nessuna risposta dell’attacco dei Saints. Il touchdown pass per Cadet riaccende la luce per noi anche se poi Mike Glennon risponde con un bel passaggio in end zone per Herron. Da qui in poi, solo Saints. La safety provocata da Junior Galette da la carica giusta a tutta la squadra e i Saints riescono a portarsi sul 31 pari. Si poteva chiudere subito la partita ma Brees forza una palla profonda che viene intercettata da Verner e si va all’overtime. Palla per la sqaudra di casa che arriva fino alla end zone con buoni giochi di corsa e mette la parola fine a questo incontro con un unico drive: Saints 37 – Buccaneers 31. Non siamo ancora a .500 ma almeno riusciamo a staccare i Bucs e li releghiamo (per il momento) all’ultimo posto della South. Ora abbiamo lo stesso record dei Falcons (2-3) mentre i Panthers sono in testa a 3-2, dopo una vittoria regalata dai Bears.

P.S.: le divise dei Bucs sono veramente oscene.

ATTACCO

Drew Brees 4,5

2 touchdown e 3 intercetti? Ridatemi il mio Brees perchè questo non è lui. Ogni anno ci sono due o tre partite pessime di Brees, speriamo che siano finite per quest’anno.

Wide Receivers 5,5

Marques Colston 5

Ennesima partita con alti e bassi, finisce con 3 ricezioni per 63 yard. Verso la fine rischia di buttare via di nuovo la partita come ad Atlanta con un fumble in mezzo al campo: fortunatamente la chiamata arbitrale sul campo è “passaggio incompleto” e, dopo aver visto il replay, posso dire che ci è andata bene.

Brandin Cooks 6

Ancora una volta partita di sostanza, buone anche le due corse. Peccato che non arrivi il touchdown, se lo sarebbe meritato.

Kenny Stills 5,5

Solo una ricezione e due drop ma non era neanche troppo colpa sua visto che in entrambe le occasioni il passaggio era brutto e i difensori lo hanno arato immediatamente impedendogli di completare la ricezione.

Robert Meachem 5,5

0 ricezioni ma aiuta sempre nelle corse e per adesso va bene così visto che abbiamo dominato nel gioco di corsa.

Tight Ends 6

Jimmy Graham 6

Solo due palloni ricevuti a referto a causa di un infortunio alla spalla che lo ha costretto a rimanere fuori per buona parte della partita e l’attacco ne ha risentito abbastanza. Speriamo che il turno di riposo gli permetta di essere al 100% a Detroit.

Josh Hill & Ben Watson 6,5

I due backup si dividono i target di Graham ricevendo complessivamente 8 palloni per 96 yard. Ovviamente i big play sono molto limitati senza Graham ma ci accontentiamo per il momento.

Running Backs 7,5

Khiry Robinson 7,5

Con Ingram ancora infortunato è diventato lui il workhorse: 21 portate per 89 yard e un touchdown. Direi che lo sta facendo piuttosto bene. Mezzo voto in più per la cattiveria con cui ha chiuso la partita all’overtime, 18 yard di goduria.

Pierre Thomas 8

Vecchiaia? Pensione? Pierino non ci pensa neanche lontanamente. Gli screen pass con lui sono una cosa meravigliosa ma lasciamo parlare i numeri (e le immagini): 8 ricezioni per 77 yard e un touchdown, 4 corse per 35 yard e un altro touchdown.

https://vine.co/v/OKOTTJp5nxI

Travaris Cadet 7

Buona partita per Cadet, coinvolto sempre di più negli schemi d’attacco. Segna anche un touchdown su ricezione, esagera nella celebration cercando di saltare in mezzo al pubblico dimenticandosi che è un nano.

Offensive Line 5

Perdono ancora una volta il centro Goodwin a partita in corso e la tasca diventa un inferno per Brees. Meglio le corse, soprattutto nel drive decisivo che ha portato alla vittoria. McCoy ha stuprato Jahri Evans per tutta la partita, vi consiglio di non riguardarli.

DIFESA

Defensive Line 5

Buon lavoro di Cam Jordan che però non si traduce in tante pressioni e tanti placcaggi. Ancora una volta il QB avversario ha troppo spesso tutto il tempo che vuole per lanciare e prima o dopo qualche ricevitore pronto lo trovi. Bunkley scomparso. John Jenkins è ancora vivo e forse ancora più ciccione dello scorso anno. Akiem Hicks se ci sei batti un colpo.

Linebackers 6

Curtis Lofton, David Hawthorne & Ramon Humber 6

Finalmente riescono a contenere le corse degli avversari. Non altrettanto efficaci nei blitz.

Junior Galette 7

Quando lui e Cam Jordan giocano dallo stesso lato succedono cose belle tipo questa:

https://vine.co/v/OKepuWanZaX

Riesce con una sola giocata a ridare fiducia (e la palla) alla squadra e si merita un bel 7 pieno.

Parys Haralson 6

Solita partita quasi anonima.

Defensive Backs

Keenan Lewis 5,5

Un po’ in affanno, esce per qualche minuto per infortunio ma poi torna in campo.

Patrick Robinson 6

Dopo quattro partite senza nemmeno un intercetto chi lo fa il primo della stagione? Ovviamente lui, da me pesantemente criticato (per usare un eufemismo) finora. E naturalmente non poteva che essere un intercetto a dir poco spettacolare. Per rivederlo cliccate QUI.

Kenny Vaccaro & Rafael Bush 5

Ancora problemi là dietro, soprattutto per Vaccaro. Non che con Byrd fosse andata meglio finora ma vabè. Vaccaro ha ammesso che l’infortunio alla caviglia dello scorso anno lo sta ancora limitando ma dovrebbe essere al 100% molto presto. Attendiamo fiduciosi.

SPECIAL TEAMS

Shayne Graham 6

Nonostante qualche prestazione non proprio entusiasmante finora fa una buona partita calciando tutti e tre i field goal in mezzo ai pali.

Thomas Morstead 6

Partita onesta, solo due punt per lui. Ok i kickoff.

Travaris Cadet & Brandin Cooks S.V.

Il solito nulla.

ALLENATORI

Sean Payton 6

Mi rimane ancora qualche dubbio su alcune chiamate ma devo dare credito a Payton per aver fatto affidamento pesantemente sui running back (visto che i ricevitori hanno fatto molto poco) che lo hanno ripagato macinando yard su yard, sia sulle corse che nei passaggi. Evita di inventarsi chiamate improbabili all’overtime e conoscendo il personaggio la cosa mi ha un po’ stupito. Meglio così.

Rob Ryan 5

Non che i giocatori stiano facendo grandi progressi ma dopo cinque settimane ancora non è riuscito a trovare una soluzione alla mancanza di pressione sui QB avversari. 31 punti dai Bucs non è proprio un segnale positivo, se avessero avuto loro la palla all’overtime chissà come sarebbe finita…

Per seguire tutti gli aggiornamenti dei Saints in italiano collegati con Saints Italia su Facebook (facebook.com/SaintsItalia) e/o su Twitter (@SaintsItalia)!