Seahawks Week #16: i Beasthawks volano al comando dell’NFC

Il sedicesimo SNF si gioca all’University of Phoenix Stadium, casa degli Arizona Cardinals che ospita i Seattle Seahawks. La sfida è valida per la testa della classifica dell’NFC West e per guadagnare il vantaggio del fattore campo ai playoff. Nel primo quarto i due team si annullano a vicenda, non producendo punti e dando poco spettacolo. I primi a portarsi in vantaggio sono i padroni di casa che, nel secondo quarto, vanno a segno con il kicker Chandler Catanzaro realizzando un field goal da 27 yds. Questi tre punti sembrano dare una netta scossa agli uomini di Pete Carroll che realizzano subito dopo due touchdown consecutivi. Il primo porta la firma del TE Luke Willson che, dopo aver ricevuto il lancio di Wilson sfrutta l’errore della secondaria dei Cards per portare l’ovale fino all’endzone, per un totale di 80 yds. Il secondo touchdown viene segnato dal solito Marshawn Lynch, BeastMode nonostante gli snap limitati a causa dei problemi alla schiena, riesce ad essere incisivo e a segnare con una corsa da 6 yds. Da registrare l’errore di Hauschka che sbaglia un calcio da 52 yds.

Nel terzo quarto Arizona prova timidamente a rifarsi sotto, e riesce ad accorciare le distanze ancora con il proprio kicker che trasforma un field goal da 32 yds. Nell’ultimo quarto i Seahawks allungano definitivamente grazie al secondo TD del match di Luke Willson che viene pescato ottimamente in endzone dal proprio qb con un passaggio di 20 yds. Ci pensa poi Lynch a piegare tutta la difesa dei Cardinals, il running back di Oakland attiva la famosissima BeastMode e seminando tutti gli avversari segna un incredibile TD run da ben 79 yds. Nel timido tentativo di rientrare in partita, il quarterback di casa Lindley si fa intercettare da Richard Sherman. Prima che finisca la partita c’è tempo per un’ulteriore gloria per Russell Wilson: il quarterback numero 3 segna infatti un TD run da 5 yds chiudendo il match sul 35-6.

Una vittoria fondamentale per i Seahawks che si aggiudicano così la vetta della NFC, una partita a senso unico che Wilson & co hanno dominato senza problemi. La difesa è stata praticamente perfetta, solo 6 punti concessi ai padroni di casa, che hanno inciso poco anche a causa della brutta prestazione del loro terzo QB Lindley. L’attacco ha totalizzato 596 yards, record di sempre per gli Hawks, una prestazione eccellente di tutti gli interpreti del reparto (linea compresa, per una volta).

Il migliore in campo è sicuramente Russell Wilson che trascina la sua squadra alla vittoria più importante della stagione. Il giovane quarterback chiude il match con 20/31 per 339 yards 2 TD pass e 1 TD run, di certo una delle migliori prestazioni stagionali che dimostra quanto il numero 3 sia leader di quest attacco. Degne di nota anche le prestazioni di Luke Willson e Marshawn Lynch. Il primo chiude il match con 3 ricezioni per 139 yards e 2 TD (miglior prestazione in carriera), per il secondo basterebbe mostrare infinite volte il video del touchdown, ma le sue statistiche visti anche i problemi alla schiena sono qualcosa di divino.

Unico neo del match la presentazione del kicker Hauschka, che dopo aver sbagliato un field goal nel primo tempo ne sbaglia altri due nel secondo da 50 e 47 yds. I Seahawks hanno di certo bisogno delle ottime performance del loro specialista, che è semplicemente incappato in una giornata storta.