Dick LaBeau e i Tennessee Titans: è fatta

Il matrimonio tanto atteso tra i Titans ed il guru delle difese Dick LaBeau è ormai solo questione di giorni, o addirittura ore. Dopo una stagione che definire fallimentare è un eufemismo, il Front Office prometteva diversi cambiamenti sia nel coaching staff che tra i giocatori, ma come ci si aspettava per ora è cambiato ben poco, con la sola eccezione del licenziamento di Lake Dawson, vice presidente del rapporto con i giocatori ed una delle menti dietro agli ultimi draft, ma  non certo il primo responsabile del disastro visto nell’appena passata stagione.
L’arrivo di Dick LaBeau lo vedrà nelle vesti di “Assitent Defensive Coordinator”, al fianco di Ray Horton con il quale aveva già collaborato dal 2004 al 2007 nei Pittsburgh Steelers.
Le rivoluzioni solitamente partono dal basso, ma in questo caso non si può che essere felici di questa notizia, visto che alla squadra manca il cosiddetto “pugno di ferro” per tenere i giocatori in riga e concentrati in campo. LaBeau, classe 1937, è un coach vecchio stile, amante di quella 3-4 che Ray Horton ha fatto cosi tanta fatica ad installare in Tennessee, e potrebbe finalmente portare quell’alone di rispetto e timore che da troppo manca ad una difesa targata Titans.
Dopo anni passati a gestire le Defense a Pittsburgh, LaBeau e gli Steelers si sono divisi lo scorso mese, e i Titans sono fin da subito sembrati l’approdo più ovvio per questo leggendario coach, visto l’ottimo rapporto che lo lega al HC Ken Whisenhunt, ex-Offensive Coordinator degli Steelers e dunque anch’esso come Horton ex-collega di LaBeau.
Anche se questa è ovviamente una notiziona, moltissimo rimane da risolvere in Tennessee, dato che la difesa si trovava al fondo di ogni classifica NFL, ma non si può che gioire e magari riporre anche una piccola speranza sulle sorti dei Titans nel 2015.