Lions: aggiornamento sui free agent

Il periodo della free agency è ufficialmente iniziato anche per i Lions che si mettono subito all’opera per ripetere alcuni successi come quelli della passata stagione, ingaggiando giocatori come Glover Quin, Jason Jones e Golden Tate.

I Lions hanno un totale di 17 milioni di dollari da spendere prima di raggiungere il limite del cap e li dovranno utilizzare sicuramente per acquistare un nuovo DT, un OL e anche un RB, anche in considerazione del taglio appena avvenuto di Reggie Bush.
Il General Manager della squadra, Martin Mayhew, dovrà anche decidere quali degli attuali free agent dovrà tenere e quali lasciare andare.
Il team immediatamente rinnovato il contratto del kicker Matt Prater, del DE Daryll Tapp, del Long Snapper Jones e dei due QB Dan Orlovsky e Kellen Moore, che speriamo di vedere un po’ di più in campo la prossima stagione. Dopo l’avvio della fase di vera FA, si sono avuti altri movimenti:

Ndamukong Suh, DT: uno dei gioielli della FA ha firmato con i Miami Dolphins un contratto di sei anni per 114 milioni di dollari. Nonostante i Lions gli abbiano offerto 102 milioni, il DT ha scelto i soldi e l’alba in riva al mare. La franchigia è corsa ai ripari firmando Haloti Ngata, DT dei Ravens in cambio di una quarta e una quinta scelta al prossimo Draft.

Jed Collins, FB: Collins ha giocato un ruolo come bloccatore sulle lead e ha corso schemi che prevedevano uno “short-yardage” per quanto riguarda la stagione 2014, la sua partenza destinazione Dallas potrebbe non preoccupare troppo i Lions che stanno cercando qualcuno di più giovane che ricopra questa posizione come Emil Igwenagu.

Isa Abdul-Quddus, S: ad inizio stagione ha sostituito James Ihedigbo ed ha dimostrato che potrebbe essere titolare nella prossima stagione. È anche molto bravo negli Special Teams. Detroit ha investito un contratto annuale da un milione e mezzo di dollari su di lui.

Josh Bynes, LB: i Lions hanno rifirmato dimostrando di aver apprezzato la sua versatilità.

 

Ma diamo un’occhiata al resto dei free agent della squadra:

Nick Fairley, DT: con Suh trasferito a Miami, la squadra potrebbe facilmente rimediare al grosso buco lasciato dal DT rinnovando il contratto di Fairley; ma c’è un problema: questo giocatore è spesso soggetto a infortuni che problemi di peso. I Lions lo vorrebbero indietro ma al giusto prezzo.

C.J. Mosley, DT: Mosley ha dimostrato di tenere bene durante il suo primo anno da titolare nell’ultima metà della stagione 2014, quando ha dovuto sostituire l’infortunato Mosley. Ha una media di 2,5 sack ed un fumble forzato. Sa bene come muoversi e potrebbe essere pertanto un giocatore a rotazione con un potenziale da starter.

George Johnson, DE: È sicuramente un pezzo fondamentale per la difesa dei Lions. I sack Del 2014 ammontano a sei. Il suo valore commerciale è di circa 1,54 milioni di dollari ma la squadra tenterà ovviamente di farlo rimanere. Attualmente è stato applicato il tender al giocatore.

Rashean Mathis, CB: Mathis avrà trentacinque anni quando la prossima stagione avrà inizio, ma ha giocato molto bene nel 2014 ed È un giocatore molto versatile: infatti può giocare sia verso l’esterno, sia nello slot e anche safety se necessario. Mayhew ha affermato al combine che vorrebbe questo giocatore ancora in squadra.

Rob Sims, G: Sims ha portato una certa stabilità nella posizione di guardia sinistra quando Detroit lo ha acquistato nel 2010, ma ora i Lions stanno cercando qualcosa di più giovane. Sims vorrebbe tornare.

Jeremy Ross, WR/KR: la squadra ha deciso di tenere Ross anche se dovrà comunque conquistarsi un posto nel rosa come quarto o quinto ricevitore e ritornatore.

Ashlee Palmer, LB: Mayhew è deciso a tenerlo. È ottimo negli Special Team e può girare come OLB se necessario.

Andre Fluellen, DT: Fluellen ha disputato una buona stagione 2014, ma dipende da cosa accadrà per quanto riguarda la free agency e se tornerà eventualmente come giocatore a rotazione.

Corey Hilliard, T: Hilliard sfortunatamente non ha potuto giocare nella passata stagione poiché si è infortunato alla prima di campionato al piede. Questo ha permesso a Cornelius Lucas di emergere. Potrebbe quindi non esserci più posto in squadra per Hilliard.

Kellen Davis, TE: è stato preso durante la stagione quando la squadra stava cercando un giocatore per ricoprire questa posizione a causa dei vari infortuni. I Lions si sentono al sicuro con Ebron, Pettigrew e Fauria, quindi Davis potrebbe anche lasciare la squadra.

Garrett Reynolds, G/T: Mayhew ama i linemen versatili e Reynolds sembra essere uno di questi. I Lions vorrebbero assolutamente averlo indietro, ma per il momento vuole vedere quali siano le altre opportunità nella free agency e vedere quale altra squadra potrebbe volerlo con sé.

Cassius Vaughn, CB: Vaughn è stato forzato a giocare come slot per la squadra lo scorso anno, una posizione che non ha mai giocato prima. Ha fatto fatica alle volte, ma è anche riuscito ad effettuare due intercetti e cinque passaggi deflettati. È però tuttora incerto il suo futuro nei Lions, dato che ci sono anche Bill Bentley e Nevin Lawson che dovrebbero rientrare dai loro infortuni. La squadra inoltre sembra voler aggiungere un altro giocatore a questa posizione via free agency o con i draft.

Josh Thomas, CB: il suo contratto è stato firmato tardi quest’anno a causa di un infortunio.

Dominic Raiola, C: il team ha già annunciato che al centro non sarà rinnovato il contratto. I Lions metteranno come centro Travis Swanson.

Per concludere, si potrebbe dire che la squadra già funzionerebbe bene così senza “l’aiuto” dei draft, tranne che in alcuni casi sopra citati. Sicuramente qualche giocatore giovane farebbe comodo ai Lions, in tutte le posizioni; insomma si spera sempre nel giovane di talento che riesce ad emergere subito, come Odell Beckham. Per quanto riguarda le altre posizioni si può affermare che non c’è bisogno di nessun tipo di rafforzamento.