NFL Week 6: Denver Broncos @ Cleveland Browns preview

Dopo la toccante vittoria di settimana scorsa contro i Baltimora Ravens, i Cleveland Browns torneranno a giocare fra le mure casalinghe dove affronteranno i Denver Broncos. Sfida, vista i trascorsi storici, molto sentita da ambo le Franchigie

Josh McCown, dopo la spettacolare prestazione di settimana scorsa, sarà ancora al comando dell’attacco, nonostante qualche problema alla caviglia che lo ha limitato negli allenamenti,  dei Browns, e dovrà guidare i suoi compagni ad affrontare una delle difese più forti e in forma del momento. Importante sarà il tempo che la linea offensiva riuscirà a contenere la pass rush avversaria, guidata da Von Miller, ma che dovrà fare a meno probabilmente di Ware fermo ai box tutta la settimana per problemi fisici. Nel gioco di corse vedremo probabilmente aumentati gli snap del rookie Duke Johnson Jr, che sta ben giocando specialmente quando viene schierato come ricevitore aggiunto, e forse potremmo finalmente vedere in campo Robert Turbin, fermo ai box da inizio stagione per l’infortunio alla caviglia. Nel gioco areo sarà molto importante che i ricevitori riescano a liberarsi velocemente dalla marcatura della secondaria avversaria che permetta a McCown un rapido rilascio del pallone ed evitare così di dover tenere troppo sotto pressione la propria linea offensiva. Gary Barnidge sarà sicuramente la principale valvola di sfogo del proprio quaterback, mentre Brian Hartline dovrà compiere una partita superlativa e cercare di farsi trovare sempre al posto giusto al momento giusto. Benjamin Travis, Gabriel Taylor e Andrew Hawkins verranno spesso chiamati in causa nelle traccia lunghe che la difesa dei Broncos si schiacci troppo sulla linea di scrimmage uccidendo sul nascere il gioco di corse dei Browns, oppure schierati nella slot per eventuali Bubble o Screen Pass.

Il compito della difesa sembrerebbe molto più facile, visto l’apatia di Manning e di tutto l’attacco dei Broncos. che si Classificano solo 30esimi per guadagno di Yards. Occhio però a sottovalutare l’avversario, specialmente quando hai i tuoi due migliori defensive back fuori per infortunio. Joe Haden non ha Csuperato il protocollo delle commozioni e resterà in panchina insieme a Tashaun Gipson. Haden verrà sostituito principalmente da Pierre Desir, che si alternerà con Justin Gilbert nel coprire Sanders, mentre Tramon Williams verrà chiamato a coprire il ruolo di corneback numero uno e sarà il principale avversario di Thomas, nel caso il ricevitore dei Broncos giochi. Jordan Poyer invece sostituirà ancora Gipson e dovrà fare molta attenzione a non farsi trovare impreparato da Manning e compagni. La linea difensiva dovrà mettere il più possibile pressione al quaterback avversario per cercare di portarlo all’errore oppure al sack. Danny Shelton insieme a Karlos Dansby e Christian Kirksley stanno evitando che dai buchi centrali i rb avversari riescano a trovare i varchi giusti per superare la nostra linea e andare nell’uno contro uno contro la secondaria. Mentre sarà compito dei defensive end e degli outside linebacker evitare che le corse esterne, vero cruccio difensivo dei Browns, riescano a superare il contain.