Tennessee Titans: Un occhio alla Free Agency (e due al Draft)- RB e OL

I Titans sono al centro dell’occhio mediatico della Offseason 2016, con la prima pick del Draft.
Tutti gli analisti NFL si stanno scervellando per cercare di prevedere (o indovinare) chi sarà il giocatore che verrà scelto dal Front Office dei Titani con la prima scelta assoluta.
In questa serie di articoli non mi unirò alla schiera di “maghi della previsione” ma cercherò di addentrarmi nella strategia dei Titans nella Free Agency che si aprirà tra pochi giorni.
C’è  bisogno di aiuto quasi in tutte le posizioni (sia in attacco che in difesa), fatta esclusione del QB, dove Mariota si è confermato il giocatore di talento che tutti auspicavano e proprio questa quasi drammatica situazione rende molto complicato individuare quale sia la need più pressante tra quelle che andrò ad elencare in questo e nei prossimi articoli.
Oggi parliamo dell’attacco, precisamente di Running Back e Offensive Linemen

RUNNING BACK

Mike Mularkey ha anticipato che il look dei Titans del 2016/7 sarà quello di una “Exotic Smashmouth Offense“, che si forgerà di un gruppo di RB di potenza ed esplosività.
Questi i giocatori a disposizione ad oggi:
(Depth Chart secondo TitansOnline.com)
1-Antonio Andrews
2-Dexter Mcluster
3-David Cobb
4-Jalston Fowler (FB)
5-Bishop Sankey

Il quintetto di RB sopra elencato ha lasciato moltissimo a desiderare e la mancanza di un running game solido e costante ha messo troppa pressione a Mariota, culminando con un infortunio al ginocchio.
Ecco alcuni dei giocatori a cui i Titans potrebbero essere interessati:

1-Doug Martin (Tampa Bay Buccaneers)
Martin si è ripreso benissimo da una stagione 2015 altalenante, arrivando a 1402 yards e classificandosi secondo miglior rusher della NFL. Il fatto è capire se la sua ripresa sia indice di una carriera in continua ascesa oppure una reazione al rilascio che già ci si aspettava ad inizio stagione, una sorta di spot pubblicitario per farsi pagare copiosamente dalla prossima squadra per poi tornare nel suo letargo ben spesato. Jon Robinson conosce bene il giocatore (data la sua permanenza a Tampa Bay) e quindi la sua opinione sarà legge.

2-Matt Forte (Chicago Bears)
Forte è il miglior running back della FA, per nulla rallentato dai suoi 30 anni. Le 898 yards della passata stagione, insieme a 4 TD lo porteranno ad approdare sicuramente in un’altra squadra, ad alto prezzo. Ottimo pass catcher, non si può negare però che i 31 anni che compierà durante il 2016 gli impediranno di essere considerato come una opzione a lungo termine.

3-Arian Foster (Houston Texans)
Foster è un ottimo Running Back, dotato di tutto il talento che si può richiedere da un giocatore in questa posizione ed a 29 anni ha ancora molto da dare alla NFL. Il problema è la lunghissima e travagliata storia di infortuni che lo ha tenuto fuori gran parte della stagione passata. Tenuto ben presente questo, dubito che il giocatore possa azzardare cifre improponibili, il che lo rende un’opzione molto appetibile.

4-Lamar Miller (Miami Dolphins)
Giovane, atletico e sfuggevole, Miller è probabilmente il miglior prospetto anche in vista del futuro. Per quanto lo vorrei in campo per i Titans, il suo prezzo sarà sicuramente altissimo e con tutta probabilità preferirà approdare ad una squadra più in forma di Tennessee.

5-CJ Anderson (Denver Broncos)
Fresco della vittoria al SuperBowl 50, le sue 720 yards e i 5 TD, unite ai soli 25 anni lo rendono un giocatore davvero interessante, con uno stile di gioco che si presta alle idee di Coach Mularkey. La linea di Denver (come quella dei Titans) non è di prim’ordine, ma Anderson non si è fatto fermare ed ha collezionato quasi 5 yards per portata.

OFFENSIVE LINEMAN-

La linea offensiva dei Titans è stata orripilante per tutta la stagione e la scelta di far partire titolare il 3rd rounder Jeremiah Poutasi non ha dato gli esiti sperati. Quella di OT è sicuramente una posizione di Need che i Titans dovranno coprire durante la FA o il Draft. Stando alle dichiarazioni di Mularey anche il Centro dovrà cambiare nel 2016. Vediamo i titolari della linea offensiva del 2015.

LT- Taylor Lewan / Jamon Meredith
LG- Quinton Spain / Jeremiah Poutasi
C- Brian Scwhenke / Andy Gallik
RG- Chance Warmack / Joe Looney
RT- Byron Bell / Will Poehls

Priorità assoluta nella prossima stagione (e nel futuro) sarà tenere in piedi e sano Marcus Mariota e per farlo, i Titans dovranno essere disposti anche a spendere in FA;
Ecco i migliori Linemen disponibili.

Offensive Right Tackle- Need: titolare fisso
1-Ryan Schraeder (Atlanta Falcons)
A soli 27 anni, Schraeder è uno dei RT più in forma della NFL, avendo concesso appena 2 sack in più di mille snaps giocati. Se non verrà rifirmato dai Falcons i Titans dovrebbero fargli ponti d’oro.

2-Joseph Barksdale (San Diego Chargers)
Unico punto positivo della linea di San Diego, a 28 anni Barksdale potrebbe arrivare in Tennessee ad un prezzo ragionevole, data la sua stagione comunque mediocre.

3-Andre Smith (Cincinnati Bengals)
Smith è un giocatore particolare, ha giocato molto bene negli ultimi due anni, ma è reduce da una stagione pessima. Tenuto conto di ciò, a 29 anni è ancora giovane e con il giusto sistema potrebbe tornare ai livelli passati.

Offensive Guard- Need: panchina
1-Kelechi Osemele (Baltimore Ravens)
Osemele può giocare sia a destra che a sinistra e vederlo in Tennessee sarebbe una manna dal cielo. A 27 anni e col contratto giusto lo vorrei ai Titans fino a fine carriera, ma non essendo una need pressante quella di OG non penso ci siano possibilità concrete.

2-Richie Incognito (Buffalo Bills)
Travolto dal ridicolo scandalo di bullismo ai tempi di Miami, Incognito si porta dietro delle pesanti e scomode valige mediatiche. Ciò nonostante ha giocato ottimamente a Buffalo e la sola vera incognita (LOL) è la sua età, 33 anni.

3-Geoff Schwartz (New York Giants)
Molto bravo come bloccatore, il suo punto debole sono gli infortuni che, a 30 anni, potrebbero tenerlo lontano dal campo. Rimane comunque una buona aggiunta in caso di necessità.

Centro- Need: Titolare fisso
1-Alex Mack (Cleveland Browns)
Sicuramente uno dei migliori (se non il migliore) C della NFL, a 30 anni Mack ha l’esperienza e l’età giusta per un contrattone da più di 40 Mln. Sarebbe un upgrade davvero necessaria visti i continui infortuni di Schwenke e l’importanza cruciale del ruolo che ricopre.

2-Stefen Wisniewski (Jacksonville Jaguars)
Reduce da una quasi perfetta stagione con i Jaguars, è un ottimo bloccatore che a 27 anni ha ancora molto da dire in NFL.

Termina qui il nostro primo appuntamento con le need e i ossibili target dei Titans in Free Agency.
La prossima puntata sarà dedicata alla difesa.